Al via il rigoglioso Z-Festival: oltre 400 foal delle migliori genetiche al mondo

Questo fine settimana si apre il tradizionale Z – Festival, la rigogliosa kermesse allevatoriale, creata da Leon Melchior e divenuta un appuntamento imprescindibile. Quest’anno sono oltre 400 i foal presenti a Lanaken, 237 maschi e 168 femmine, tutti rigorosamente targati Z. La ricchezza delle origini, con nomi illustri sia in linea paterna che materna, è semplicemente incredibile. Tantissimi gli stalloni rappresentati. Tra gli affermati troviamo Cornet Obolensky, Kannan, Baloubet du Rouet, Nabab de Rêve, Toulon, Diamant de Sémilly, Berlin, Quaprice Bois Margot, Mylord Carthago, Levisto Z, Numero Uno, Arko III, Cardento, Mr Blue, Canturo, Vigo d’Arsouilles, Peppermill, Presley Boy ma anche London, Casall, Clarimo, Vagabond de la Pomme, Zirocco Blue, Comme il faut, Singular LS, Emerald van’t Ruytershof, Colestus, Carambole, Qlassic Bois Margot, Verdi, e Quickly de Kreisker. In catalogo è iscritto, persino, un figlio del capostipite Cor de la Bryère. Ce n’è per tutti i gusti! E trattandosi dello Z-Festival, non possono certo mancare gli stalloni targati Z. Oltre allo splendido Levisto Z, troviamo Candillo Z, Asca Z, Chippendale Z, Solid Gold Z, Atomic Z, Aga Khan Z, Cavalo Z, Dominator Z, Chelssini Z, Canabis Z, ecc. E se qualcuno volesse vedere come producono i cloni, potrà ammirare figli di Levisto Alpha Z, Chellano Alpha Z, Air Jordan Alpha Z, Gemini CL e Quidam CL.

Sono presenti anche 35 puledri di tre anni e, nei campi di gara dei Campionati del Mondo, si svolgeranno categorie riservate ai cavalli di 4, 5 e 6 anni.

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)