“E finalmente ce l’ho fatta!”… il commento di Steve Guerdat, vincitore della Coppa del Mondo

Steve Guerdat - Ph:FEI/Arnd Bronkhorst Photography

Lo svizzero Steve Guerdat era un uomo davvero felice ieri sul gradino più alto del podio della finale della Longines World Cup: “Sto aspettando da tanto tempo questo momento!“. Ieri pomeriggio è entrato nella prima manche della finalissima per contenedersi il titolo con l’americano Rich Fellers, ma è stata la francese Penelope Leprevost ad arrivare seconda e terzo Betram Allen.

Ma lasciamo la parola a Steve Guerdat: “E’ da tantissimo tempo che provo a vincere questo titolo e ci sono arrivato vicino tantissime volte. Questa era la terza volta era la terza volta che ero in testa alla classifica della finale, e oggi ho rischiato di non riuscirci nuovamente. Entrando per ultimo ho montato più come un cow-boy che come un cavaliere di salto ostacoli! Sono così felice, mi sento benedetto. Non voglio ripensare all’ultimo percorso… Non mi aspettavo il primo errore, quei quattro tempi (tra il 4 e il 5°) erano veramente, ma veramente, lunghi, poi c’è stata la doppia gabbia che mi preoccupava un pochino, ma dopo averla passata zero ho pensato stai calmo. Arrivando sull’ultimo sapevo però che il tempo era davvero stretto. Ho sentito Martin che da fuori mi urlava ‘vai, vai’, e sinceramente non so che cosa ho fatto. Sono semplicemente andato il più veloce possibile verso la linea del traguardo, ma purtroppo in mezzo (ha aggiunto ridendo ndr) c’era un ostacolo enorme!

Steve ha descritto la sua cavalla, Albfuehren’s Paille, come “una vera guerriera, molti cavalli oggi erano stanchi, ma lei ogni volta che vedeva un ostacolo aveva ancora voglia di saltare, non importava quanto grosso fosse

Questa vittoria è particolarmente dolce per il trentaduenne svizzero, già medaglia d’oro olimpica: “Sono stato tre volte sul podio (riferendosi alle passate Coppe del Mondo ndr), due volte facendo il barrage e sono sempre arrivato nella top10. Ho sempre voluto vincere questo titolo! Ho delle persone speciali intorno a me che mi aiutano a stare calmo, fiducioso e che mi danno la spinta necessaria per fare di più. Bisogna avere un pochino di fortuna, fiducia in te stesso, nel tuo cavallo e se ci arrivi così vicino così tante volte… prima riuscirai a vincere almento una volta!

E i suoi progetti futuri? “Ora la prima cosa che faccio è andare a festeggiare con Thomas Fuchs, è l’uomo più importante della mia vita e (ridendo ndr) lo amo anche un pochino!

Per leggere la classifica finale clicca qui

Il video dell’ultimo percorso di Steve Guerdat e Albfuehren’s Paille (al minuto 0:50)

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)