Jumping Verona: Lorenzo de Luca vince il ‘Piccolo Gran Premio Miasuki’

Lorenzo De Luca e Zoe II - Ph:JumpingVerona/StefanoGrasso

Continuano i segnali positivi per l’equitazione tricolore. Il buon momento dei nostri cavalieri è confermato dal risultato del ‘Piccolo Gran Premio Miasuki’, categoria a barrage con ostacoli a 1 metro e 55 centimetri, e gara più importante della seconda giornata della ‘Longines FEI World Cup™’ in corso aFieracavalli a Verona. Erano stati solo 9 i binomi, tra i 41 presentatisi al via, ad accedere al jump-off, grazie a un percorso base nel tempo e senza ostacoli abbattuti. E in un tiratissimo barrage, in cui i cavalieri hanno coniugato velocità e precisione nei salti, a spuntarla è stato l’azzurro Lorenzo de Luca insieme alla sua Zoe II. I due hanno bissato il netto e fermato il cronometro sul tempo di 38.50 secondi, conquistando così il primo posto. Seconda l’elvetica Jane Richard Philips con Upanisad di San Patrignano (0/39.28). Anche in questo piazzamento troviamo un po’ di Italia, visto che sotto la sella dell’amazzone svizzera c’è un cavallo nato e cresciuto in Italia nella comunità antidroga riminese. Terza piazza, sempre rossocrociata, per un’altra atleta in ‘rosa: Janika Sprunger su Uptown Boy (0/39.83). Alle sue spalle l’ultimo erede della dinastia Wtihaker, il ventiquattrenne William, nipote di John e Michael, quarto su Fandango (0/39.97). All’Ucraina con Katharina Offel e Quebracho Semilly(0/40.22) quinta posizione.

“Zoe II ha saltato per me” ha dichiarato un felicissimo Lorenzo De Luca appena sceso da cavallo. “Sono contentissimo, davvero, una vittoria che ci voleva! Per lei è il terzo indoor di stagione, quindi sicuramente era ben preparata, ma il percorso era selettivo. Nella gabbia non sono entrato bene, ma lei ha risolto per me e il tempo è stato dalla nostra!”. Anche l’elvetica Jane Richard Philips gioisce per il suo perfetto doppio netto: “Le gare che vanno cosi bene danno delle grandi motivazioni, Upanisad di San Patrignano lo conosco molto bene, ce l’ho da quando aveva quattro anni, quando ero incinta ha fatto un anno di pausa, ma poi è ripartito alla grande, questa è una bella conferma che si aggiunge agli altri ottimi risultati ottenuti con questo cavallo allevato in Italia a San Patrignano!”.

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)