Ci ha lasciato, all’età di 88anni, Uwe Schulten-Baumer

Se ne è andato ieri, all’età di 88 anni, uno dei volti più importanti del dressage internazionale: Uwe Schulten-Baumer. Nell’ambiente veniva affettuosamente chiamato “Der Doktor”; era considerato scopritore e trainer di cavalieri come Nicole Uphoff-Selke e Isabell Werth.

Quando avevo otto o nove anni, una domenica sono stato in un maneggio a guardare i cavalli. Dal momento in cui sono entrato ho capito che era il mio mondo e da quel giorno ho torturato i miei genitori fino a quando non mi hanno dato il permesso di montare a cavallo” ecco come ha raccontato Schulten-Baumer i suoi esordi sul sito della figlia Ellen.

Negli anni della gioventù, Uwe Schulten-Baumer ha affiancato all’equitazione gli studi. Ha studiato economia, ha fatto un dottorato di ricerca e ha lavorato come manager nel settore siderurgico. Dopo la seconda guerra mondiale, ha partecipato allo CHIO di Aachen con la cavalla Senta. Dopodiché si è dedicato al dressage allenando cavalieri di livello internazionale. Ha ricevuto molti titoli tra i quali quello di ‘Reitmaster’ nel 2005 ed è stato insignito della croce al merito nel 2009.

Una delle sue ‘allieve’ più note è Isabell Werth. Schulten-Baumer oltre ad essere il suo trainer è stato colui che le ha trovato alcuni dei suoi migliori cavalli. Per esempio Gigolo e Satchmo, che comprati da giovani, sono poi cresciuti vincendo innumerevoli medaglie.

Tra i suoi allievi anche i suoi figli – Ellen, Uwe e Alexa – Pia Laus, Margit Otto Crepin eNicole Uphoff-Selke.

 

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)