CSI3* Bagnaia: Bicocchi miglior Azzurro

Emilio Bicocchi e Ares - Ph:FISE/StefanoSecchi

Nella splendida cornice offerta dalle colline senesi dove ha sede il Borgo La Bagnaia, si è chiusa ieri con la vittoria di Bruce Goodin in sella a Centina 10 nella prova più importante, la seconda giornata del CSI3* de La Bagnaia. Il cavaliere neozelandese ha chiuso con due percorsi netti e un tempo di 29”68 la prova mista qualificante per il Gran Premio La Nazione di domenica e utile per l’ottenimento di punti per la Longines FEI Ranking. Piazza d’onore per il colombiano Andres Penalosa e Cha cha cha 7 (0/0 30.58sec). Il miglior risultato azzurro è arrivato grazie alla performance del 1° aviere scelto Emilio Bicocchi, che in sella ad Ares ha chiuso la prova senza errori e con il tempo di 30.94sec in barrage.

Altri quattro azzurri, tutti senza errori, nelle prime dieci posizioni di classifica della prova che ha visto alla partenza 73 binomi. Si tratta di Cristian Pitzianti, quarto, su Coreen (0/0 31.18sec), del Carabiniere Filippo Marco Bologni, quinto, in sella al fido Fixdesign Chopin (0/0 31.89), Giuseppe D’Onofrio su Miss Alora (0/0 32.47sec) e il binomio campione italiano in carica composto dall’assistente capo della Polizia di Stato David Sbardella su Triomphe Van Schuttershof (0/0; 33”07).

Da segnalare sempre nella giornata di oggi, due risultati ottenuti da Alessandro Colombo, che in sella a Kanan Z Bebe ha vinto una prova a tempo, e poco più tardi in versione Thun Beline d’Acheronte ha ottenuto la piazza d’onore in una gara a fasi consecutive.

Oggi penultima giornata del CSI di Bagnaia. Grande attesa per lo spettacolare Derby “Guido Dominici”, che quest’anno è gemellato con il Derby dello CSIO di San Marino, svoltosi ad Arezzo la settimana scorsa. Per il cavaliere che otterrà il miglior punteggio nei due Derby c’è in palio un’auto elettrica Ducati.

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)