Il verdetto finale della FEI sul caso di Doping di Clifton Promise e Clifton Pinot

Il tribunale FEI ha comunicato oggi la decisione riguardante il caso di doping di Clifton Promise (Jonathan Paget, NZL) e Clifton Pinot (Kevin McNab, AUS). Entrambi i cavalli sono stati testati positivi al doping al CCI4* di Burghley 2013.
La federazione ha ‘scagionato’ i due cavalieri perché “non hanno alcun tipo di colpa per il mancato rispetto delle regole”.
Per entrambi i binomi è stata riconfermata la decisione presa ad aprile di squalificarli dal concorso ed è stata imposta loro la restituzione di tutte le medaglie, i punti e i premi in denaro vinti. Inoltre:

  • Il tribunale non impone nessuna sanzione al cavaliere
  • Il cavaliere non deve sostenere i costi legali della procedura giuridica precedente al Tribunale
  • Il cavaliere deve pagare i costi delle analisi che ammontano a 584 euro

Le parti interessate hanno 30 giorni per fare ricorso

Per leggere la sentenza completa clicca qui

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)