CSIO Giovanile Arezzo – Gli azzurru Young Rider vincono la coppa

Tornano a vincere gli Young Riders azzurri in Coppa delle Nazioni dopo il successo ottenuto meno di un mese fa a Wierden (Olanda). Oggi, venerdì 27 giugno, la squadra “under 21” capitanata dal tecnico e capo equipe Gianluca Bormioli si è aggiudica, infatti, la Nations Cup dello CSIO giovanile in corso di svolgimento fino a domenica prossima sui campi dell’Arezzo Equestrian Centre. 

Il quartetto composto da:

  • Matilde Giorgia Bianchi su Una Bella HS (0/0)
  • Carabiniere Filippo Marco Bologni in sella a Fixdesign Chopin (0/4)
  • Nicolò Vincenzo Callerio su Darius (0/4)
  • Francesca Ciriesi su Que Sera (4/12)

ha chiuso la gara con un totale di 8 penalità. L’Italia ha lasciato il secondo posto alla compagine svizzera (12) e il terzo alla Francia (24).

E’ andata, invece, alla Svizzera con 20 penalità la Coppa delle Nazioni riservata agli Junior. Il team elvetico ha preceduto la Francia, seconda, con 36 e la Grecia, al terzo posto, con 38 penalità.

La squadra azzurra ha chiuso al quarto posto con 41 penalità. In campo sono scesi Ernesto Vacirca su Ultimo FS (4/0); Elena Codecasa su Tayson (12/5); Marcello Manganotti su Amazone (12/8) e Matias Alvaro su Superman El Dorado (20/12). Quinto posto per la Turchia che non ha preso parte alla seconda manche. Entrambe le squadre hanno sfoggiato i colori giallo-blu di Loro Piana.

Con un doppio percorso netto Francesco Correddu ha fatto sua la prova alta riservata ai Children, una gara mista (h. 120). Il cavaliere azzurro in sella a Necofix con il tempo di 28″15 ha preceduto Merel Otto (Sui) su Castella 54 (0/0; 29″29) e la giovane amazzone italiana Maria Dalla Mano su Ernedelux (0/0; 30″05). Nicolas Giordano in sella a Donja si è invece aggiudicato la prova alta riservata ai pony nell’ambito del concomitante CSI-P, una gara a due manche ed eventuale barrage (h. 130). Giordano ha chiuso con un errore in prima manche e un percorso netto in seconda. Non è stato necessario il barrage, in quanto Martina Giordano su Carlton Wonder ha chiuso in seconda posizione con un totale di 8 penalità (4/4). Terzo posto per Sara Morucci, già vincitrice della prova di ieri, in sella a Lady Hawk (4/4).

Domani toccherà ai children azzurri, che disputeranno la Coppa delle Nazioni loro riservata.

Gli altri vincitori di oggi:
CSIO-YR: Prova a fasi consecutive (h. 135): Flavien Auberson (Sui) su Berlesque Cruise (1°- 0/0; 28”75); miglior azzurro: Elia Matteo Simonetti su Lord St Denis (2° – 0/0; 29″74).

CSIO-J: Prova a fasi consecutive (h. 130): Lorenzo Triarico (Ita) su Hop (1°- 0/0; 29”33).

CSIO-Ch: Prova a tempo (h. 115): Lukas Buhofer (Sui) su Nahida de Petra (1°- 0; 63”27); miglior azzurro: Kevin Zani su Akita (2°-0; 66″28).

CSI-P: Prova a tempo (h. 115): Alice Falsaperla (Ita) su Puce de la Courance (1°- 0; 64”70).

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)